martedì 13 febbraio 2018

Cremoso al limone per San Valentino




A queste cose penso sempre all'ultimo minuto, ma potevo non fare un dolcino da presentare sul blog a San Valentino? Sicuramente no, e, avendo poco tempo, ho utilizzato delle basi già sperimentate e approvate.
E' un dolce semplice, con cremoso all'acqua al limone di Leonardo Di Carlo, già provato diverse volte, una tortina al limone e yogurt presa da qua, e frolla al mais e riso di Luca Montersino.
L'unica modifica fatta al cremoso è che questa volta ho aggiunto la scorza di limone grattuggiata per dare un sapore più deciso, invece di lasciarla semplicemente in infusione.
Quel decoro carino che vedete sulla frolla l'ho ottenuto grazie alla cottura sul tappetino microforato di Silikomart, che uso tantissimo.
Clicca qui per leggere la ricetta

lunedì 12 febbraio 2018

Namelaka alle arachidi con glassa al caramello e cioccolato




Avevo diverse idee da provare. Innanzitutto volevo abbinare cioccolato bianco e arachidi, quindi una namelaka era la base perfetta. E' difficile trovare un dolce che abbia come ingrediente le arachidi e che non sia americano, e dopo avere assaggiato questa crema non ne capisco il motivo. Era buonissima.
Poi volevo provare la glassa al caramello e cioccolato al latte presa dal libro di Maurizio Santin, Cioccosantin. Un velluto, liscia ed equilibrata.
Infine avevo dell'ottima farina di mais integrale macinata da un mulino della mia zona, e con una ricetta di Luca Montersino ho realizzato una frolla friabile, rustica e molto saporita. L'unica accortezza è di stenderla molto velocemente, perchè tende ad ammorbidirsi.
Il risultato è stato di una bontà difficile da descrivere. Avete presente lo snack al cioccolato Snickers? Il sapore era quello, ma presentato in una veste più elegante.
Per la presentazione di questo dolce volevo riprovare lo stampo mini raggio di Silikomart, è molto versatile e della dimensione ideale per fare un monoporzione. Sempre della Silikomart ho utilizzato il tappetino microforato per la cottura della pasta frolla.
La ricetta della namelaka mi è stata ispirata da una riportata sul blog di Pinella, ovviamente ho usato la pasta di arachidi invece di quella alla nocciola.
Clicca qui per leggere la ricetta

martedì 30 gennaio 2018

Cupcake cioccolato e caffè: blog tour Sweet. Una dolce conquista. di J. Daniels






Che felicità poter leggere un libro interessante, un romanzo rosa con protagonista una pasticcera! E per un'amante dei dolci e dei libri come me è stato molto stimolante realizzare uno dei dolci citati!
La casa editrice Always Publishing mette in palio con un Giveaway una copia cartacea di questo nuovo libro "Sweet. Una dolce conquista" di J. Daniels.
Essendo ambientato a Chicago ovviamente si tratta di golosissimi dolci americani, e spadroneggiano i cupcake.
Fra creme rosa schocking al cioccolato e menta e peccaminosi moka cupcakes al cioccolato sboccia l'amore tra i due protagonisti, Dylan, l'attraente pasticcera, e Reese, il fascinosissimo e fisicatissimo commercialista.
Ho scelto proprio di realizzare i moka cupcakes, a cui la protagonista è molto affezionata, dato che si tratta di una ricetta tramandata dalla nonna, e che per lei rappresentano un comfort food. Infatti dice:

"So esattamente cosa farò. E' quello che faccio sempre quando non riesco a dormire o ho bisogno di una distrazione. I miei moka cupcake con crema al burro al caffè"

"Apro il mio cencioso quaderno delle ricette e lo sfoglio fino a fermarmi alla grafia familiare. E' una ricetta di mia nonna, che di solito che di solito faceva quando ero ancora una bambina che inciampava maldestramente nella sua cucina."

"Questo è quello che so fare. Cucinare. Sono brava e potrei farlo praticamente dormendo. Il che immagino sia ironico adesso, considerando il mio attuale stato da zombie."

Il mio blog è stato scelto per percorrere un blog tour in cui si parla di diversi aspetti di questo libro.
Per vincerne una copia si devono seguire queste poche regole:


  • Commentare ogni tappa del blog tour, sotto indico i link;
  • Mettere un like alla pagina facebook della casa editrice Always Publishing


Il giveaway terminerà il 3 febbraio e il vincitore verrà annunciato nell'ultima tappa.
Ecco i link dei blog partecipanti oltre al mio, basta cliccare sul nome:



E ora vi presento il dolce, un cioccolatoso cupacke con un soffice frosting al delicato gusto di caffè. Per il frosting la ricetta citata nel libro, essendo americana, parla di crema al burro, ma io ho modificato e personalizzato realizzandolo con una vellutata namelaka al cioccolato bianco e caffè, che ho preso da qui. Sono convinta che gli americani non avranno nulla da ridire se la assaggiano.
Avevo già usato questo impasto per la mia torta al cioccolato e amarene, e, siccome è un'ottima ricetta, la ripropongo. Con questa dose si possono ottenere circa 12 cucpakes o una torta da 20 cm. La ricetta prevede l'uso del latticello, che possiamo facilmente ottenere mischiando latte, yogurt e limone.
Per leggere la ricetta clicca qui

sabato 20 gennaio 2018

Crostata cremosa, con crema pasticcera, mousse al cioccolato e nocciola e meringa.




Spero che la foto riesca a rendere la cremosità di questa crostata. Al taglio si presentava così, golosissima, da affondarci subito il cucchiaino. O il cucchiaio, a seconda dell'appetito.
Mi sono ispirata a una torta di David Vidal, ho acquistato il cannello per dolci, e ho colto l'occasione giusta per provarci. Ho scoperto che amo dorare la meringa, quindi sto già pensando ad altri dolci da fare con quest'effetto caramellato che mette in evidenza le forme e il bianco.
Per la base ho provato la ricetta delle frolla al cacao per crostate di Maurizio Santin, tratta dal suo libro CioccoSantin. Ne sono entusiata, perchè, oltre a essere molto buona, si presta perfettamente alla cottura in bianco e mantiene bene la forma.
Le farciture sono composte dalla crema pasticcera di Leonardo Di Carlo e da una mousse al cioccolato e nocciola che ho rielaborato partendo dalla ricetta di una mousse al cioccolato di Pierre Hermè. Per la mousse ho usato il cioccolato al 62% della Decora, ottimo col suo formato in piccole pepite che si sciolgono facilmente. Ho coperto tutto con la meringa italiana di Leonardo Di Carlo.
Se volete un dolce buono, goloso, cremoso e molto scenografico, nonchè facile da trasportare con un porta torta, questo è quello giusto.
Clicca qui per leggere la ricetta.

mercoledì 10 gennaio 2018

Croissant e pain au chocolat bicolore




Per una amante dei lievitati riuscire a realizzare i croissant o tutte le brioche sfogliate in generale è un grande traguardo, e la soddisfazione è tanta. Aggiungo il fatto che amo fare colazione con brioche e cappuccino, quindi è un attimo iniziare a produrle in continuazione.
Ho provato la stessa ricetta di Leonardo Di Carlo già usata per i croissant sfogliati che trovate qui per realizzare i croissant bicolore, e ho colto l'occasione per fare per la prima volta i pain au chocolat. Se già mi piacevano i croissant, con l'impasto al cacao sono meravigliosi.
Per il ripieno dei pain au chocolat ho usato le pepite al cioccolato al 62% della Decora, che trovo ottime e perfette per tantissime preparazioni.
Nella ricetta spiegherò come ottenere dei prodotti con un'alveolatura più fine o con una più ampia e leggera.
Clicca qui per leggere la ricetta

mercoledì 3 gennaio 2018

Rotolo al cacao e mascarpone, buche de noel





Mi piace provare sempre cose nuove, e incredibilmente non avevo mai preparato un dolce tradizionale come il tronchetto natalizio. Ma uno dei lati che preferisco della pasticceria è quello di personalizzare e rendere i dolci belli esteticamente, quindi non potevo certo fare il solito rotolo natalizio ricoperto di crema.
Me lo immaginavo rustico e boschivo, e ho ottenuto l'effetto che volevo decorandolo con cacao, foglie in cioccolato e decori in cioccolato "stropicciato" che richiamavano l'effetto della corteccia. 
Per realizzarlo ho usato la ricetta della pasta biscotto al cacao presa da qui, e per la farcitura e la copertura ho provato la crema al mascarpone di Maurizio Santin, presa dal suo nuovo libro CioccoSantin.
Sono stata molto facilitata nella stesura della pasta biscotto perchè ho utlizzato il comodissimo tappetino tapis roulade con bordino alto di 1 cm di Silikomart. Il bordino infatti mi consente di passarvi sopra una spatola e usarlo come livello per ottenere una superficie uniforme e senza accumuli maggiori in alcuni punti. Inoltre, la forma squadrata del tappetino consente di avere una pasta biscotto regolare e senza parti da ritagliare per sistemare i bordi.
Clicca qui per leggere la ricetta

mercoledì 27 dicembre 2017

Ciliegie natalizie al cioccolato bianco e cocco




Volevo fare un dolcino dall'aspetto natalizio per la copertina della pagina facebook del blog, così ho pensato di realizzare delle piccole ciliegine brillanti, che ricordano anche un po' dei decori per l'albero di Natale. Da servire in tavola durante queste feste sono molto simpatiche e sfiziose, fanno sicuramente la loro bella figura. La preparazione è abbastanza semplice, ho usato il cremoso all'acqua al cioccolato bianco di Leonardo Di Carlo che ho già provato varie volte, il biscotto morbido al cacao di Luca Montersino, un ripieno al cocco facilissimo preso da qui, e una semplice glassa lucida realizzata con l'Absolu Cristal Valrhona. I gambi li bho realizzati con del cioccolato fondente temperato.
Clicca qui per leggere la ricetta